Islamizzazione a Milano, la vicesindaco di Sala all’attacco: “Ora la moschea in tempi rapidi”

Islamici-Milano-moschea-600x264

Due questioni, tra le tante, sul tavolo del nuovo sindaco di Milano Giuseppe Sala: migranti e moschea. Due questioni “incandescenti” nella città meneghina e su una di queste c’è già un passo avanti ( o fuga in avanti?) del vicesindaco Anna Scavuzzo che intervenendo alla celebrazione  di Id al Fitr per la fine del Ramadan, ovvero il mese sacro nel quale i musulmani osservano il digiuno, riapre proprio il dossier moschea: “Milano deve e vuole dare risposte concrete alle legittime richieste della comunità musulmana che vuole avere luoghi di culto, nel rispetto delle norme e della trasparenza.

 Le soluzioni non sono banali e devono emergere da un confronto serio fra le istituzioni e le associazioni. Ma è venuto davvero il momento di prendere decisioni rapide”. Insomma, pare che il vicesindaco sua intenzionato a mettere il “turbo” a una questione fonte da sempre di polemiche e contrapposizioni, politiche ma non solo.
 
E avendo manifestato pubblicamente il pensiero della giunta Sala, è come se si fosse presa l’impegno di portare a termine il proposito e di farlo prima possibile; infatti rilancia modalità e tempistica quando parla di “tempi rapidi e nel segno del dialogo reciproco” anche se non va oltre, e dunque non aggiunge dettagli che possano far comprendere da che parte intenda andare la giunta del nuovo sindaco-manager. In particolare, c’è la questione irrisolta dal suo predecessore, del bando per l’assegnazione di tre aree dove edificare nuove moschee. Bando avviato dall’amministrazione Pisapia e tuttavia rimasto bloccato per una serie di ricorsi e tensioni scoppiate fra le stesse comunità islamiche che vivono a Milano.

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. giovanni ha detto:

    FINALMENTE DOPO TANTE BATTAGLIE I MUSULMANI DELL’ISIS COMQUISTANO MILANO,SALA E I SINISTRATI SI APPECORONANO,DIFRONTE ALL’ARROGANZA,LA VIOLENZA,PERPETRATA DA QUESTE BESTIE,MILANO DEVE RINGRAZIARE PISCIAPIA,E ADESSO SALA,MUSULMANI DOC,CHE HANNO PERMESSO ALLE BESTIE DI PREGARE IN PIAZZA DEL DUOMO,UN GIORNO NON LONTANO I COMUNISTI CADRETE,E IL BOTTO LO SENTIRANNO IN TUTTO IL MONDO,E SARA PEGGIO DEL TERREMOTO DI REGGIO E MESSINA.

  2. Il moralizzatore ha detto:

    Altro che moschea…….brutti pezzi di merda di governatori italiani !!!! Provate ad andare da loro e chiedete se vi fanno costruire una chiesa?!?! Bravi……costruiamo anche dei luoghi dove possono ritrovarsi per concordare con tutta calma gli attentati ai nostri paesi……….luridi porci che altro non siete! Spero solo che nei prossimi attentati possono ammazzarvi tutti, non meritate altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *