“Bossetti e Yara? Solo marketing”. Giordano a sciabolate: “Vi svelo l’orrore. E vi dico chi sono i pirla”

1467871510250.jpg--massimo_bossetti_e_mario_giordano

Pubblichiamo Posta prioritaria, la rubrica in cui Mario Giordano risponde alla lettera di un lettore.

Caro Giordano, non sono un grafomane e non voglio assillarLa con mie missive, ma la sentenza Bossetti m’ha fatto imbestialire: passino le bischerate tipo il filmino artefatto del furgoncino, le varie incongruenze, le indagini a senso unico eccetera, ma quella del Dna è davvero indecente.

Ma così si va avanti in Italia, tomba del diritto. Uno dei concetti fondamentali della statistica, infatti, è che meno sono le replicazioni di un test, maggiore è il possibile errore e minore l’attendibilità del dato. Nel caso del processo Bossetti la prova principe si è basata su una singola e non ripetibile rilevazione di un Dna, quindi una «prova» con errore statistico infinito.

Aggiungerò che se da ex-referee di riviste scientifiche mi fosse pervenuta per pubblicazione una ricerca basata su metodica con «reagenti scaduti» l’avrei respinta con una doverosa dose di sarcasmo. Evidentemente in campo giudiziario vigono regole ignote agli umani.

Andrea Vaccari
Chiavari (Ge)

Le regole in vigore in questo caso, caro Andrea, sono sempre state chiare: c’è una ragazzina ammazzata, un delitto brutale, una violenza che scuote l’Italia.

Urge trovare un mostro. La fretta con cui fu annunciato (dal ministro Alfano) l’arresto di Bossetti, quasi prima che fosse vero, dimostra che per capire questa vicenda non bisogna seguire le logiche del diritto (che sono state in ogni modo calpestate) ma quelle della comunicazione (che hanno invece trionfato).

Così si spiegano le immagini della cattura in presa diretta, i filmati della Procura appositamente taroccati, le continue fughe di notizie irrilevanti dal punto di vista penale ma studiate a tavolino per cucire addosso al muratore l’immagine del «mostro».

«Bossetti va dall’estetista», «Bossetti si cura le sopracciglia», «Bossetti guardava i video porno di Internet», «Bossetti scrive lettere d’amore», etc: quante volte avete sentito «notizie» come questa? E allora? Curarsi le sopracciglia o farsi la lampada possono essere prove di colpevolezza? O sono solo dettagli che servono a influenzare il giudizio dell’opinione pubblica contro di lui? La storia del processo Yara è tutta qui: è stata presa una persona, la si è sbattuta in galera, e non avendo prove si è fatto di tutto per far passare l’idea della sua colpevolezza.

È un paradosso, ma la verità non interessa a nessuno. La giustizia nemmeno. Questo è un caso che non troverà mai spazio nei corsi di diritto. Ma andrà studiato nei corsi di comunicazione come grande esempio di marketing giudiziario dei magistrati. E di pirlaggine di noi giornalisti.

http://www.liberoquotidiano.it/

Potrebbero interessarti anche...

13 Risposte

  1. Rincresce per la morte violenta di una ragazzina,ma secondo il mio parere da padre,nonno e bisnonno,non mi stanchero’ mai di dire che i giudici che non sono PADRETERNI,hanno sbagliato tutto e per non darsi la zappa sui piedi,hanno trovato nelle prove del DNA che,secondo loro era quello del Bossetti,ma che purtroppo presenta tanti lati oscuri.Le sentenze si ascoltano,ma si possono sempre ridiscutere.Auguriamoci solo che il Bossetti dopo tanti anni in carcere abbia modo col tempo di portare a sua discolpa altre prove per assolverlo dall’ orrendo delitto ascrittogli,senza nulla togliere al dolore dei familiari, ai quali va tutto il mio rammarico e comprensione.

  2. mirella ha detto:

    secondo me ci sono tasnti lati oscuri su questa vicenda. mi frulla sempre in testa un particolare che ho sentito:il padre di Yara qualche giorno dopo il mancato ritrovamento, aveva lasciato un messaggio sul telefonino della figlia in cui, se non vado errando diceva pressapoco così ” basta ora tornate a casa ” me lo sono sognato oppure questo messaggio esiste davvero ! a chi si riferiva quel”tornate ” Yara era andata da qualche parte con qualcuno?.Poi ricordo che il cane molecolare si era fermato sulla porta del locale dove gli elettricisti tenevano gli attrezzi, come mai? come mai gli elettricisti edaltri operai sono spariti? sono mai stati interrogati? Ionon sono convinta che sia stato Bossetti anche se lui, con tutte le sue buggie ha distrutto la sua immagine dandosi in pasto agli avvoltoi che volevano per forza vedere in lui l’assassino. non è da cristiana ma io piuttosto che condannare un presunto innocente, avrei interpellato qualche veggente in grado di mettersi in contatto con lo spirito della povera Yara, forse si potrebbe sapere la verità. Spero che comunque, se Bossetti è innocente, che qualcuno d’alto lo protegga e aiuti a dimostrare la verità.

  3. Giacomo GALDO ha detto:

    Questo caso come tanti vanno incarcerati anche gli avocati. Il coltello che la moglie doveva nascondere,perché? Era servito a cosa? Il furgone gira più volte intorno alla palestra,perché,il dna è una cosa indiscussa solo per altri? METTETE DENTRO ANCHE GLI AVVOCATI E BUTTATE LE CHIAVI.

    • PIETRO ha detto:

      e secondo te i coltellini che voleva nascondere ?????non li avevano trovati nelle perquisizioni … in quelle intercettazioni sono tagliate e non integrali.. chei li divulgava queste intercettazioni la pm solo leile aveva .. svegliati e il furgone x grazia ricevuta non risulta in nessun filmato chiaro elimpido e anche nella sentena+za lo scrivono tanto x fartelo capire altrimenti credi ancora che girava niente di piu falso….e un dna a meta non possibile in natura mai sucesso ne mondo che ci sia solo il nucleare …..e la prova scientifica deve essere ripetibile x esserelo li niente di questo tutte falsità

  4. giuseppe ha detto:

    Tutti possono sbagliare ma l’esperienza ci ha insegnato che purtroppo che le prove se non ci sono, o non si trovano, si fabbricano e si ritengono valide finchè la difesa non riesce a smontarle pezzo per pezzo. Ma spesso i signori in malafede difendono il loro giocattolo con l’arma della querela per calunnia e quando un magistrato querela per calunnia, in Italia, vince sempre la causa salvo poi farla decadere in prescrizione, negli altri gradi di giudizio, quando assurda e ridicola.

  5. Pietro ha detto:

    Tu sei uno dei tanti somari che ragliano senza sapere il perché..perché le cose vche scrivi i coltellini cose da bambini svegliati. E il furgone non posso che è sparito. Era in tarocco e il dna e sempre la stessa storia. Taroccate. ..tra poco taroccato anche te. Sveglisti

  6. fiorenza ha detto:

    Bossetti è innocenteeeeeeee ….

  7. Massimo ha detto:

    Ma c’è una cosa assai più idiota che bisogna evidenziare bene. Come si fa a pensare che non sia possibile apporre un DNA proprio per depistare? E’ la cosa più semplice del mondo. Il corpo di Yara è rimasto nella piena disponibilità dell’assassino o assassini per 90 lunghissimi giorni. Questa sarebbe la granitica prova regina? Quando si scoprirà che ciò è avvenuto cadrà questo castello di sabbia, altro che granito!!!! VERGOGNA GIUDIZIARIA.

  8. Bossetti è stato incastrato ha detto:

    Se Bossetti non trova, dei consulenti coraggiosi, che dicano chiaro e tondo , che l’ipotesi piu probabile, in base agli elementi emersi, , è che , il muratore, sia stato incastrato da qualcuno , con un dna manipolato in laboratorio., non si va da nessuna parte.

  9. PIETRO ha detto:

    IN TUTTO QUESTA STORIA .. Cè UNA COSA CHE SI RIPETE SEMPRE IL TAROCCAMENTO DELLE PROVE ANNO COMINCIATO CON IL DNA A META .. L ARRESTTO LA TENTATA FUGA IIL MINISTRO MAFIOSO LE INTERCETTAZIONI FATTE SENTIRE MA NON INTEGRALI FURBI.. LORO…….LE LAMPADE LA CALCE -.. LUI ABITAVA VICINO ALLA VITTIMA SICURAMENTE UN ORA PRIMA ERA IN ZONA ????E POI X DOPO LUI NON ERA IN UN ALTRO POSTO .??????? MA DOVREBBERO DIRE ERA LA HO ERA QUI ??? NO ???SCRIVONO NON ERA IN UN ALTRO POSTO … POI NON HA ALIBI ………E POI NON HA SPIEGATO COSA HA FATTO QUELLA SERA ?????? INQUIRENTI DA ARRESTARE …….. ADESSO DICO ANCORA DUE COSE MA CE NE SAREBBERO TANTISSIME ANCORA IL SANGUE SUI VESTITI NEMMENO UNA GOCCIA ..MA COME DOVE FINITO ??????NON LO SPIEGANO MISTERO………………..E PRENDIAMO IL TAGLIO SOTTO IL MENTO L PIU PROFONDO…….SCRIVO LE PAROLE ESATTE CHE LA PM DISSE IN AULA !!!!!!!!DAVANTI ALLA BERTOYA ???PM… NON SAPPIAMO COME E QUANDO YARA E STATA COLPITA QUI ( FACENDO SEGNO SOTTO IL MENTO ) E IL SANGUE E SCESO DIETRO LE ORECCHIE ED è SVAPORATO……….. SI AVETE SENTITO BENE HA DETTO SE SVAPORATO E PER QUESTO CHE NON HA SPORCATO IL COLLETTO BIANCO DELLA MAGLIETTA DI YARA ???????? DOPO QUESTA AFFERMAZIONE BISOGNAVA RICOVERARLA QUESTA PM COSA RACCONTA è TUTTA FALSITA IMPOSSIBILE CHE NON SIA SPORCO IL COLLETTO SE VERAMENTE YARA ERA STATA COLPITA LI NEL CAMPO QUELLA SERA … E PENSATE COSA AVREBBE FATTO BOSSETI LI AL BUIO TUTTI I TAGLIETTI SENZA TAGLIARE I VESTITI UN TAGLIO DA SOPRA IL SENO FINO ALL OMBELICO (((E NON HA TAGLIATO IL REGGISENO QUI ANNO MENTITO VISTO CHE DICONO LO SLACCIO SE AVEVA IL TAGLIO . SE AVESSO AVUTO SU IL REGGISENO LO AVREBBE TAGLIATIO COSA NON AVVENUTA ))))IL REGGISENIO è INTEGRO. MA LA CHICCA VIENE DALLA BERTOYA LA PRESIDENTE NELLE MOTIVAZIONI DELLA CONDANNA !!!!!!!! CHE VORREBBE FARCI CREDERE UNA COSA IMPOSSIBILE …………………….E SPIEGABILE QUESTO SANGUE .. NON SAPPIAMO QUANDO YARA è STATA ATTINTA DEL LA FERITA AL MENTO….MA IL SANGUE E SCESO (((((((((E INDOVINATE COSA HA IL CORAGGIO DI SCRIVERE ))))))) E è FINITO SICCOME SOTTO LA TESTA AVEVA IL CAPPUCCIO DEL GIUBBETTO ?????? IL SANGUE LA ASSORBITO QUESTO CAPPUCCIO ????????????MA FA DI PIù ANCORA DICENDO CHE IL COLLETTO CHE LA DIFESA DICE CHE ERA BIANCO NON è VERO ERA SPORCO DI UNA COSA NERASTRA??????????????? BERTOYA E INUTILE LA GENTE LO SAPRA PRIMA DEL 2020 COME VOLEVI TU INVECE SPERAI NON LO SAPESSERE PRIMA LA GENTE LO SAPRA PRIMA COSA AVETE FATTO CONTRO BOSSETTI E LA PERIZIA NEGATA ???????VERGOGNOSA TUTTI DOVRESTE ESSERE ARRESTATI AVETE FATTO ALTRO CHE COMPLOTTO …. SE POTEVATE FARLO A PORTE CHIUSE IL PROCESSO L AVRESTE FATTO PURE X NON FAR SAPERE NIENTE AL POPOLO ITALIANO .. CHE INVECE PURTROPPO ADESSO VI STA SFUGGENDO DI MANO TROPPA GENTE SA COSA AVETE FATTO AVEVATE PAURA CHE AVVIVASSE IN AULA LA TV … ALTRIMENTI FACEVATE UNA BRUTTA FINE VIOSTO COSA SI è VISTO ALMENO X QUEI POCHI CHE ANNO AVUTO LA FORTUNA DI VEDERE QUESTO SOPRUSIO CONTRO UNA PERSONA INNOCENTE .. E IO PURTROPPO X VOI HO ASSISTITO A TUTTE LE UDIENZE E SE SAREI IL GIUDICE VI ARRESTEREI TUTTI …. COME HA DETTO UNA VOLTA IN AULA BOSSETTI TUTTI QUI ANNO MENTITO… MAI PAROLE COSI BELLE E VERE SI ERANO SENTITE IN AULA — QUESTO E SOLO UNPO DELLA STRORISA IMFAME CHE HANNO COSTRUITO CONTRO UN POVERO MURATORE CHE VOLEVANO FARLO CONFESSARE PROMETTENDOGLI UNA VELOCE LIBERTA SE L AVESSE FATTO ???????? SI COME L ESEMPIO DI UN CERTO OLINDO E ROSA …. MA QUI PURTROPPO LA STORIA è ANDATA MALE E LA VERITà è VICINA COME LO SARA QUANDO FARANNO LA REVISIONE DEL LORO PROCESSIO OLIDO E ROSA

  10. Gigliola Mazzali ha detto:

    Sin dal tempo della notizia e le immagini trasmesse, mi ha scandalizzato, che a una ragazzina e a chiunque, fosse concesso di percorre da sola quella strada al buio, con alte siepi, passaggio di auto extra urbane.
    Della famiglia si sa poco, ma deve essere potente, se è riuscita a smobilitare così tante ricerche, analisi, sulla popolazione.

  11. alex ha detto:

    ma come si è arrivati a bossetti ve lo dimenticate ..e dopo quanto tempo..quindi i magistrati inquisitori hanno messo tutto questo po po in piedi per incastrare uno cosi a caso ?

  12. viviana ha detto:

    vorrei dire che mai si è visto in Italia spendere una cifra così alta per fare ricerche del DNA su un intero paese…ci sono tanti elementi che non quadrano in questa vicenda …Bossetti è stato il capro espiatorio di chi, sicuramente una persona conosciuta e potente , ha strumentalizzato gli eventi per non dissacrare la sua immagine pubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *