Da mesi lottava contro il cancro: vede la figlia sposarsi e si lascia morire “

1452446_669849206388085_185260157_n-2

Rosanna Ottelli voleva esserci il giorno del matrimonio della figlia Debora, che ha cresciuto da sola: il suo ultimo desiderio è stato esaudito, si è spenta il giorno dopo le nozze, a soli 56 anni.

ARTOGNE.  Voleva a tutti i costi essere a fianco dell’unica figlia nel giorno del suo matrimonio. Per questo ha lottato fino all’ultimo, come del resto aveva sempre fatto nel corso della sua vita, prima per superare la prematura scomparsa del marito, stroncato da un malattia 18 anni fa, poi per superare quel tremendo male che ha bussato alla sua porta per ben due volte. La prima negli anni ’90, l’ultima solo pochi mesi fa.

Il suo ultimo desiderio è stato esaudito: è stata accanto alla figlia Debora nel suo giorno più importante e, solo 24 ore più tardi, si è arresa al tumore che se l’è portata via a 56 anni. È una storia di amore e di coraggio quella di Rosanna Ottelli. Nonostante la sofferenza e la terribile diagnosi non ha mai perso il sorriso e la voglia di vivere. Tutta la comunità si è stretta intorno a Debora, che a poche ore dal matrimonio ha dovuto affrontare la sofferenza per la grave perdita.

Poche ore più tardi le sue condizioni si sono improvvisamente aggravate. Si è spenta tra le lenzuola di un letto dopo mille sofferenze, ma nell’anima custodiva la gioia di aver visto la sua bambina diventare una giovane sposa, dando così inizio a una nuova famiglia, che ora porta su di sé il sigillo di quest’ultimo, immenso dono d’amore.Rosanna era una grande donna, una vera combattente che non ha voluto rinunciare a fare il suo ruolo di mamma nel giorno più bello della vita dell’amata figlia. Ha lottato con tutte le sue forze per riuscire a partecipare alla cerimonia, che si è svolta lo scorso giovedì, e ai festeggiamenti.

http://www.bresciatoday.it/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *