Ghisleri: “Boschi al posto di Renzi”. La sondaggista: “Che cosa accadrà”

1470988645702.jpg--maria_elena_boschi_e_alessandra_ghisleri

“Il fronte del no è smembrato, ma ha un grande collante comune che è il no a Renzi, ed è questo il suo punto di forza”. Parole e musica diAlessandra Ghisleri, la “signora dei sondaggi”, la presidente diEuromedia Research. Parla in un’intervista a La Stampa del referendum costituzionale sul quale Matteo Renzi si gioca il futuro politico. “La mossa di dire o con me o contro di me del premier è stata molto azzardata, il personalismo non paga”, spiega la sondaggista preferita daSilvio Berlusconi.

Ma il punto è che ora, secondo la Ghisleri, “la campagna elettorale vera sta muovendo intorno alla figura della Boschi: e quindi Renzi l’ha già depersonalizzata anche fisicamente, e decentrata”. Insomma, la mossa grazie alla quale Renzi può vincere, per la Ghisleri, è quella di aver messo in prima linea Maria Elena Boschi, la ministra delle Riforme.

Ma la partita è apertissima: “Di sicuro – continua – è ovvio che chi vota e sostiene il no ricorderà sempre questo passaggio (quando Renzi disse che in caso di sconfitta si sarebbe ritirato dalla politica, ndr) e lo manterrà vivo apposta, come fanno Forza Italia o i 5 Stelle”. Per la Ghisleri, però, Renzi si sta muovendo bene. E non solo per il fatto, ormai palese, di aver puntato tutto, o quasi, sulla Boschi, ma anche per la definizione dell’agenda politica. “Intelligentemente vengono fatte campagne parallele al referendum, legate ad argomenti che possono muovere il voto in una direzione o nell’altra, come pensioni, fisco. O come il fatto che il risparmio ottenuto da un voto per il sì può essere girato a favore dei poveri”.

Ma la Ghisleri, infine, avverte che tutto ciò potrebbe anche rivelarsiun’arma a doppio taglio: “Promesse di questo tipo a così lunga distanza sono un azzardo importante e dovranno essere ben presentate”.

http://www.liberoquotidiano.it/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *