BONUS MAMME DOMANI: 800 EURO PER TUTTE LE MAMME 2017

Image of pregnant woman touching her belly with hands

Il bonus mamme domani o bonus mamme future rappresenta uno dei primi strumenti a sostegno del reddito familiare previsti per l’anno 2017.

Approvato nella legge di stabilità 2017 (firmata dal Senato lo scorso 7 dicembre) il bonus, pari a 800 euro una tantum in favore delle future mamme, attende la prossima pubblicazione del decreto attuativo per i dettagli operativi.

In altre parole, lo stanziamento economico per il bonus mamme domani è pronto, non si conoscono, però, ancora tutti i dettagli operativi che saranno declinati nel  decreto attuativo di prossima uscita.

QUALI SONO LE CERTEZZE RISPETTO AL NUOVO BONUS MAMME DOMANI?

Il bonus mamme domani o bonus mamme future rappresenta uno dei primi strumenti a sostegno del reddito familiare previsti per l’anno 2017.

Approvato nella legge di stabilità 2017 (firmata dal Senato lo scorso 7 dicembre) il bonus, pari a 800 euro una tantum in favore delle future mamme, attende la prossima pubblicazione del decreto attuativo per i dettagli operativi.

In altre parole, lo stanziamento economico per il bonus mamme domani è pronto, non si conoscono, però, ancora tutti i dettagli operativi che saranno declinati nel  decreto attuativo di prossima uscita.

Bonus Mamme Domani 800 euro

Il bonus sarà pari ad 800 euro; la somma verrà assegnata alle donne richiedenti purché in gravidanza ed entrate nel 7° mese di gestazione; l’assegno sarà una tantum ed erogato in un’unica soluzione.

BONUS MAMME DOMANI: 800 EURO PER OGNI MAMMA,  IL VERSAMENTO AVRÀ LA FORMA DEL SOSTENTAMENTO UNA TANTUM E AVVERRÀ IN UN’UNICA SOLUZIONE CORRISPOSTA ALLA MAMMA RICHIEDENTE DALL’INPS.

La corresponsione della cifra di 800 euro è stata ancorata all’ingresso della donna nel 7° mese di gravidanza. 

La data determinante del 7°mese di gestazione, ultimo trimestre, è stata scelta dal legislatore per ragioni medico statistiche: si stima, infatti, che a quell’epoca gestazione cali in numero degli aborti e sia statisticamente più probabile portare a buon fine la gestazione.

La grande novità del bonus mamme domani o bonus mamme future sta nel fatto che la corresponsione della somma di danaro precede il parto, arriva, quindi, a supporto della donna che affronta e ha affrontato spese mediche e costi legati all’acquisto del corredino del nascituro.

 

L’ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA SOCIALE (INPS) AVRÀ IL COMPITO DI VAGLIARE LE RICHIESTE DI ACCESSO AL BONUS MAMME DOMANI.

Pur non essendo stato ancora pubblicato il decreto attuativo, potrebbe profilarsi una corresponsione di massa del bonus mamme future, potrebbe cioè essere destinato a tutte le mamma 2017.

 A quanto pare, questa misura di sostentamento al reddito familiare potrebbe essere svincolata dai limiti ISEE.  Inizialmente era stato previsto un ancoraggio del bonus a un reddito ISEE non superiore ai 25mila euro. Ma l’emendamento che vincolava la fruizione del bonus mamme domani e del bonus asilo nido alla soglia ISEE di 25mila non è stato approvato alla Camera dei Deputati.

(Fonte Forexinfo.it)

IL BONUS MAMME DOMANI SARÀ LEGALMENTE OPERATIVO DOPO A PUBBLICAZIONE DEL DECRETO ATTUATIVO. LE DONNE IN STATO DI GRAVIDANZA DEVONO ATTENDERE DETTO DECRETO PER AVANZARE LA LORO DOMANDA.

Senza il decreto attuativo non si può stabilire con certezza quale sia la procedura relativa alla presentazione della domanda. Tuttavia il bonus nuove mamme si traduce in un contributo INPS e questo fa desumere che la richiesta di accesso al beneficio sia speculare a  quella del bonus bebè e del voucher baby sitter.

  • E’ presumibile che la richiesta debba essere indirizzata all’ INPS telematicamente.

L’invio telematico si rende possibile autonomamente se ed in quanto possessori si un il PIN dispositivo.

In mancanza del PIN o in caso di dubbi, la stessa domanda può essere indirizzata all’ente con l’assistenza di un CAF odi un patronato.

 

 

http://www.vitadamamma.com/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *