“Dirò cosa mi hanno fatto a Dio, Gli dirò tutto” le ultime parole di un bambino siriano

14-11

“Dirò cosa mi hanno fatto a Dio, Gli dirò tutto” con queste parole strazianti è morto un bambino siriano di tre anni, vittima dei bombardamenti e della guerra che martirizza da anni il suo paese.

Nello scorrere le notizie del mondo, spesso ho guardato questa immagine e sono passata oltre, ma lui tornava e mi guardava e mentre scappavo da questa notizia, la sua frase mi straziava il cuore.

Ma sono tornata, e ancora oggi dopo qualche anno, è giusto urlare di nuovo il suo pianto, è giusto urlare al mondo quante atrocità hanno subito questi bambini e subiscono ancora oggi, sempre di più, tutti i bambini coinvolti nelle guerre.

Bambini che non hanno più niente, che non hanno più genitori, che hanno visto cose che occhi non dovrebbero mai vedere, che hanno sentito sulla loro tenera carne dolori atroci, nessuno più ha potuto abbracciarli, difenderli, calmarli, salvarli….e se ne sono andati così, tra le lacrime, tra l’ingiustizia, tra i sogni rubati…certi che, un giorno, una giustizia per tutto questo male… arriverà.

Fonte qui 

Potrebbero interessarti anche...

8 Risposte

  1. Alejandra ha detto:

    Que Dios le brinde todo el amor que nosotros como seres humanos no pudimos brindarle

  2. simonetta ha detto:

    Dillo a Dio bambino siriano sconosciuto e chiedigli di perdonarci. Ti voglio tanto bene e proteggi da lassu’ il mio nipotino che ti somiglia tanto e tutti i.bimbi del mondo

  3. Andrea ha detto:

    Piccolo eroe le mie scuse in nome dell’Occidente saranno eterne nei tuoi confronti e di tanti altri eroi innocenti come te……vorrei averti tra le mie braccia e riempirti di coccole ……farti addormentare la sera con tanti bacini…. Non preoccuparti che sarai sul trono di Gesù e sarai al sicuro….le tue parole amplificano il suono della mia impotenza……purtroppo il mondo a cui appartengo io si ostina a non capire che il male culturale ad oggi ancora presente nelle vostre terre non si combatte con le bombe……spero di poterti avere nel mio cuore ogni qual volta lo vorrò…….sognando di essere tuo padre

  4. Lupo ha detto:

    Spero proprip che riesca trovarlo quel Dio che ti ha lasciato morire in nome suo,purtroppo penso che nessunDio ci sti aspettano dopo la morte,se ,Dio ci fosse in questi 2000 anni avrebbe trovato il modo di NON PERMETTERE A CHE COLORORO CHE CREDONO IN LUI NON DEBBANO CONTINUARE A SUBIRE SOPRUSI SOLO PERCHE,’ LA SUA RELIGIONE NON É ENTRATA NELLA COMPRENSIONE DEGLI AVVERSARI RELIGIOSI

  5. giuseppe ha detto:

    A parte che quel dio dovrebbe già sapere tutto e che comunque sotto il suo controllo avvengono le peggiori atrocità, sarebbe il caso di spiegare ai bambini che finchè sperano, sempre e solo, in un intervento divino saranno, sempre e solo, dei miserabili su questa terra.

  6. MAMMI ha detto:

    POLITICI DI TUTTO IL MONDO….SPARATEVI…..

  7. ELDA RAVETTA ha detto:

    Bambino mio , solo Gesù può capire e condividere i tuoi dolori . chi ti ha fatto del male arderà nell’inferno per l’eternità…… non aveva alcun diritto di toccarti , i piccoli son di Gesù e godranno nella gloria per l’eternita’.TU ORA SEI Lassù PUOI VEDERE LE BRUTTURE E LA CATTIVERIA DEL MONDO , PREGA CON Gesù PER NOI CHE SPERIAMO DI INCONTRARTI UN GIORNO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *